Crea sito

Nodo Savoia

Nodo Savoia
 

Nodo Savoia o a Otto

Nodo SavoiaIl nodo Savoia, così chiamato per via della sua presenza nello stemma della casata reale dei Savoia, anche se le sue origini risalgono sicuramente ad un’epoca ancora più remota.
È per via della sua facilità di esecuzione che è ritenuto il nodo di arresto più diffuso. Il nodo Savoia riesce infatti a non stringersi eccessivamente, risolvendo il problema principale riscontrato nel nodo semplice.

Appartiene alla categoria dei nodi d’arresto. Questo tipo di nodo può essere eseguito su qualsiasi tipo di corda, anche se può presentare qualche problema con le cime elastiche in caso di cicli di carico e scarico a bassa tensione. Sicuramente è il più famoso nodo d’arresto, grazie soprattutto al pregio di non stringersi eccessivamente e di non usurare o indebolire il cavo. Può essere usato anche come nodo di giunzione tra due corde dello stesso diametro o tra due capi della stessa corda (otto Ripassato )

  • Nodo Savoia:
    • Usato principalmente per impedire a corde, di sfilarsi da fori o da bozzelli/carrucole.
    • Utilizzato anche come nodo d’appesantimento per le cime o sagole da lancio.
    • Legato ad intervalli regolari, agevola l’arrampicata sulle cime di salvataggio.
  • In arrampicata, alpinismo e speleologia, una sua variante (savoia inseguito o otto ripassato o asola delle guide con frizione) viene utilizzata per collegare la corda all’imbragatura ed in genere per manovre di assicurazione
  • Come sicura finale su nodi scorrevoli.
  • Alle volte è usato a scopo puramente ornamentale
Utenti connessi