Crea sito

Nitrox

 

Le guide che trovate su questo blog relative all’uso di materiali e/o tecniche specifiche sono unicamente a scopo illustrativo e dimostrativo e/o di rivista per chi è già abilitato e non sostituiscono assolutamente i corsi e le scuole professionali che solo loro possono abilitare alla pratica in sicurezza. 

NITROX cos’è come si usa e perchè.

Nitrox

Nitrox è l’insieme di due parole in inglese, Nitrogen = Azoto e Oxygen = Ossigeno. Come tutti i subacquei sanno l’aria che respiriamo normalmente tutti i giorni è composta da più gas; ovvero in percentuale 78% Azoto, 21% Ossigeno, e l’1% di altri gas (per convenzione teniamo buono 79-21% ) perchè a noi quello che interessa è l’Azoto, è lui il “cattivo” è l’azoto che come ben sappiamo satura i nostri tessuti imponedo dei limiti al tempo/profondità delle nostre immersioni.Nitrox

 

Quindi se noi andiamo a ricaricare la nostra bombola con una percentuale di ossigeno maggiore rispetto al 21%, di fatto abbiamo Arricchito di ossigeno la nostra miscela ovvero in sempre inglese EANxx (Enriched Air Nitr-ox), dove xx sta ad indicare la percentuale d’Ossigeno, percui EAN32 sarà una miscela col 32% di Ossigeno e 68% di Azoto.

Perchè arricchire la miscela è presto detto, meno Azoto nei tessuti più tempo di permanenza ad una determinata profondità rispetto al respirare aria al 21%.
Oppure si può usare nitrox ed immergersi considerando l’immersione con aria normale così da aumentare il margine di sicurezza in curva.

Arricchire di ossigeno si ma in quale percentuale? La decisione di quale percentuale di ossigeno inserire ha ripercussioni sulla profondità raggiungibile in sicurezza per effetto della tossicità dell’ossigeno a notevoli pressioni parziali “Pp”, (di cui vedremo piu avanti di cosa si tratta) e si può stimare in base alla tabella qui sotto.

Percentuale d’ossigeno / Massima profondità con Pp d’ossigeno di 1.6 bar

25%   / -54mt.
30%   / -43mt.
35%   / -35mt.
40%  /  -30mt.
45%  /  -25mt.
50%  /  -22mt.

Anche se ormai quasi tutti i computer subacquei sono predisposti per effettuare i calcoli relativi anche per le immersioni in Nitrox, è innanzitutto fondamentale programmare a priori la propria immersione.
Molti credono infatti che il Nitrox serva per poter effettuare immersioni più profonde… niente di più sbagliato!
Al contrario, la massima profondità di utilizzo è stata fissata a 50 metri (40 metri per l’immersione ricreativa): questo perchè l’Ossigeno, se supera la Pressione parziale di 1,6 bar, assunto per un determinato periodo di tempo diventa tossico e molto pericoloso, provocando danni soprattutto a carico del sistema nervoso centrale, con convulsioni e perdita di conoscenza che possono provocare il decesso per annegamento.

Per rimanere entro i canoni della sicurezza totale, la massima pressione parziale dell’ossigeno sopportabile per il periodo di una normale immersione ricreativa è stata fissata tra 1,4 e 1,5 bar (a seconda della didattica), mentre la profondità alla quale l’ossigeno raggiunge la pressione parziale di 1,6 bar, viene detta profondità contingente, o Massima profondità operativa.
Ad esempio, con una miscela EAN32, la pressione parziale dell’ossigeno raggiunge 1,4 bar a 33,75 metri di profondità, e quindi questa sarà la profondità massima alla quale potremo effettuare la nostra immersione; mentre, con la stessa miscela, la pressione parziale dell’ossigeno diventa 1,6 bar a 40 metri di profondità, ed è questa la Massima profondità operativa, che potremo raggiungere solo per un brevissimo periodo di tempo ed esclusivamente per motivi eccezionali, quali un’emergenza.

 

Utenti connessi